Comunicato del "Comitato Ottobre 98"
per il compltamento della strada statale 195 "Sulcitana"
SEDE: POGGIO DEI PINI - TEL. E FAX: 070/725218 (09012) - CAPOTERRA

 

Capoterra, 3 ottobre 1998

Agli utenti della Strada Statale 195 (Sulcitana)

Diamo notizia dell'avvenuta costituzione del COMITATO OTTOBRE 98" PER IL COMPLETAMENTO DELLA STRADA STATALE 195 SULCITANA.

L'iniziativa, priva di intenti politici e speculativi, si prefigge il solo scopo di pervenire in tempi rapidi all'esecuzione dei lavori indispensabili per la rimozione delle cause che direttamente o indirettamente hanno provocato innumerevoli decessi a seguito di incidenti stradali accaduti sui tratti della strada statale 195. Al Comitato hanno aderito cittadini residenti in tutto il territorio del Comune di Capoterra. E' auspicata la partecipazione anche di cittadini residenti nei Comuni di Sarrock, Villa S. Pietro, Pula, Domus De Maria, Teulada, o comunque Utenti della Strada interessati al problema (allo scopo sarÓ sufficiente segnalare il proprio nominativo, anche via fax, al numero telefonico nell'intestazione). I responsabili della costruzione di questa importante opera (CASIC, ANAS, REGIONE SARDEGNA) si sono fino ad ora rimpallate le responsabilitÓ che oggi vanno denunciate per fermare i gravi e dolorosi lutti che hanno colpito drammaticamente le nostre famiglie.

L'inadeguatezza dell'attuale sede stradale Ŕ testimoniata dai 14 "cittadini" che dall'inizio dell'anno sulla stessa hanno perso la vita.

Il Comitato, al quale Ŕ assicurato il supporto delle Parrocchie del territorio non intende travalicare norme di legge e sconfinare nell'illegalitÓ e ha programmato le seguenti iniziative:

a) presentazione di una lettera/esposto "collettivo" agli Enti prima richiamati, oltre che al Prefetto, alla Corte dei Conti ed alla Procura della Repubblica, con il fine ultimo di accertare l'esistenza o meno di responsabilitÓ penali e finanziarie incluse quelle riferibili ad insipienti programmazioni sull'uso del territorio;

b) celebrazione di S. Messe all'aperto;

c) resa di omaggio alle numerose vittime di questa strada;

d) richieste ai Sindaci dei Comuni interessati per la guida di cortei di civile protesta presso la Regione Sardegna ed eventuali altri Enti;

e) eventuali denunce penali a carico di chicchessia nell'ipotesi vengano individuate responsabilitÓ penalmente rilevanti.

La sottoscrizione dell'esposto "collettivo" Ŕ giÓ iniziata e la raccolta di firme avviene, oltre che presso la sede del Comitato, presso diversi locali pubblici, aziende private, scuole, dove gli stampati sono giÓ disponibili e sui quali sarÓ sufficiente indicare le proprie generalitÓ e residenza, apponendo la firma; per la tempestivitÓ dell╠iniziativa Ŕ necessario che chi cura la raccolta provveda a restituire gli stampati sottoscritti presso la sede del Comitato (che dovrÓ poi provvedere a redigere le copie ed a consegnarle ai destinatari). La restituzione dei fogli firmati dovrÓ avvenire entro il giorno 30 Ottobre 1998.

Le successive iniziative verranno ufficializzate con nuovi comunicati che, auspichiamo, verranno liberamente divulgati anche dai mezzi di informazione.

IL COMITATO

per comunicazioni via e-mail potente inviare messaggi al seguente indirizzo: lineapoggio@altavista.net

- -

Linea Poggio ę 1997-1998 - Responsabile: Giorgio Plazzotta
I contenuti appartengono ai rispettivi autori - Tutti i diritti riservati
The contents belong to the respective authors -